Volo russo abbattuto: Russia Today divulga il video del luogo del disastro

A distanza di 24 ore dal disastro aereo sul Sinai, che è costato la vita a 224 tra passeggeri e membri dell’equipaggio, in attesa dell’esito delle indagini che effettueranno degli investigatori e periti balistici inviati da Putin sul luogo del disastro per fare chiarezza, l’emittente Russia Today rilascia le immagini dei resti dell’aereo abbattuto, e della zona del disastro.

Una cosa ormai appare chiara. Il volo è stato abbattuto, ed è stato distrutto quando era in volo in alta quota. I resti dell’aereo sono disseminati su un’area di 20 km, segno evidente che quando è esploso, era a molti km dal suolo.

Le rivendicazioni degli jihadisti sono pura propaganda, vogliono mostrare i muscoli per fare vedere al mondo musulmano che sono forti, ma realisticamente è impossibile. Per abbattere un aereo in quota, che si muove alla velocità di 1.000km/h, non è certo sufficiente un normale lanciarazzi. Ci vogliono sistemi d’arma molto potenti, costosi e complessi, che non risultano essere nella disponibilità dei terroristi egiziani.

Chi ha abbattuto quindi questo aereo? per quali motivi? E’ presto per avanzare o per escludere qualsiasi ipotesi. Quello che però viene da pensare, è che questa vicenda possa essere collegata con le tensioni in corso tra occidente – paesi NATO – e Russia. E c’è chi teme che ci possa essere il coinvolgimento dei servizi segreti occidentali.

Veritanwo