Ambasciatore russo ucciso: 8 colpi a distanza ravvicinata e niente lago di sangue

Mentre le autorità tedesche hanno diramato la notizia che l’attentatore di Berlino è stato identificato perché ha dimenticato nel camion i suoi documenti – come nel caso dell’attentato al Bataclan, ed in diversi altri episodi – anche l’uccisione dell’ambasciatore russo in Turchia sembra presentare diversi punti oscuri. L’assenza di altri appartenenti alle forze dell’ordine, oltre all’omicida: che dopo aver aperto … Continua a leggere

Putin soldato Nwo: l’amore esploso con Erdogan è l’ennesima prova

Sulle colonne di questo blog e sulla pagina Facebook più volte ho proposto riflessioni sul ruolo della Russia e di Putin nello scenario internazionale e mondiale, chiedendo se davvero egli fosse considerabile “un nemico del nuovo ordine mondiale“, inteso come progetto delle elites di costituire un governo unico globale, che controlli tutto il mondo eliminando i governi centrali, o meglio … Continua a leggere

Altro che entrare in Europa: Erdogan vuole fare il CALIFFO minaccioso

Erdogan ha smesso di recitare la commedia del governante democratico, ha gettato la maschera mostrando il suo vero volto, a suo di incarcerazioni (migliaia) ed epurazioni (decine di migliaia) con le quali ha tolto di mezzo magistrati, insegnanti, militari, poliziotti e altri funzionari dello stato fedeli a Gulen, che fino al giorno del presunto tentativo di golpe era considerato un … Continua a leggere

Turchia: la situazione a pochi giorni dalla MESSINSCENA golpe

Oltre 15.000 i docenti rimossi dai loro incarichi; alcune migliaia di giudici licenziati; poi l’epurazione degli Imam vicini a Gulen, ma anche altri funzionari dello stato, compresi agenti di polizia, militari e alcuni graduati non necessariamente legati al golpe, ma che non vedono di buon occhio Erdogan, che piace in pratica solo alla parte islamista della Turchia.  Erdogan ha “finalmente” … Continua a leggere

Cosa sta accadendo in Turchia dopo il FALSO golpe: è dittatura conclamata

All’indomani del presunto colpo di stato in Turchia, avevamo pubblicato un articolo che evidenziava come, alla luce degli eventi, probabilmente era stato lo stesso Erdogan o i suoi fedeli ad organizzare la messinscena del golpe. Oggi, a distanza di quattro giorni, riteniamo ancora più fondato tale sospetto, caldeggiato da autorevoli politici dell’opposizione turca, dal magnate Gulan, avversario numero uno di … Continua a leggere

Il VERO colpo di stato in Turchia? Lo sta facendo Erdogan adesso!

L’unico colpo di stato in Turchia, è quello che sta facendo Recep Erdogan in queste ore, una volta sventato il falso golpe, organizzato con tutta probabilità dal presidente turco stesso, insieme ai servizi segreti, forse anche stranieri, ed i vertici militari, che hanno mandato allo sbaraglio alcune migliaia di giovani, in un paese che dispone di oltre un milione di … Continua a leggere

I Curdi: la persecuzione di un popolo senza nazione

Esiste il popolo curdo, con i propri tratti somatici caratteristici, le proprie usanze e tradizioni, la propria storia. Addirittura, una propria bandiera. Ma non esiste il Curdistan, o meglio non esiste come nazione, perché il territorio curdo, è stato suddiviso tra Siria, Iraq, Turchia e Iran. Il territorio curdo è ricco di risorse naturali, e le potenze occidentali che avevano … Continua a leggere

La Turchia è il principale alleato dell’ISIS, con l’immancabile sostegno di Obama

La Turchia di Erdogan ha agevolato e continua ad agevolare i terroristi ISIS, ma anche le altre formazioni islamiste come Al Nusra, in tutti i modi. Con il beneplacito ed il sostegno di Obama. Non è certo un elemento di novità. Sono anni che le cose funzionano così.   1) La Turchia è la principale porta di ingresso in Siria … Continua a leggere