Israele censura Facebook (e le violenze nei territori)

Mentre in Italia ed in occidente con la scusa di contrastare le bufale si vuole imbavagliare tutte le voci fuori dal coro, in Israele il problema del governo non è quello dell’opposizione politica, o dei cittadini indignati che denunciano sprechi, ruberie e altro: ma quello delle immagini provenienti dai territori occupati.   Con la scusa di eliminare i “contenuti violenti” … Continua a leggere