Turchia: la situazione a pochi giorni dalla MESSINSCENA golpe

306158460-680x380

Oltre 15.000 i docenti rimossi dai loro incarichi; alcune migliaia di giudici licenziati; poi l’epurazione degli Imam vicini a Gulen, ma anche altri funzionari dello stato, compresi agenti di polizia, militari e alcuni graduati non necessariamente legati al golpe, ma che non vedono di buon occhio Erdogan, che piace in pratica solo alla parte islamista della Turchia.  Erdogan ha “finalmente” … Continua a leggere

L’ISIS è una grande operazione occidentale: ecco le evidenze che lo provano – DOSSIER

ISIS

ISIS, terrorismo, strategia dell’orrore con decapitazioni e quant’altro: vogliamo credere che le potenze occidentali abbiano commesso così tanti gravi errori di valutazione, uno dopo l’altro? La regia occidentale è evidentissima. In ogni circostanza. Dalla creazione delle condizioni in Iraq, Siria e Libia per rendere possibile la nascita dell’ISIS, e alla creazione stessa del gruppo. Questo lungo articolo può essere considerato … Continua a leggere

Raid contro musulmani: i media tacciono (ed in alcuni casi istigano…)

image

Ad integrazione dell’articolo Italia – Molotov e incendi contro la comunità islamica, ma i media TACCIONO! che racconta i casi accaduti a Rozzano (MI) e Mirandola (MO) dove rispettivamente è stata lanciata una molotov contro un Centro Islamico e dato alle fiamme un negozio di proprietà di islamici, riporto altri episodi che vedono come vittime soggetti che hanno l’unica “colpa” … Continua a leggere

Attacchi kamikaze in Iraq e Pakistan: un bagno di sangue

download

Due attacchi kamikaze, a distanza di un giorno l’uno dall’altro, hanno fatto una carneficina in Pakistan e Iraq Venerdì 25 Marzo a Iskandariyah, in Iraq, un kamikaze risultato poi minorenne si è fatto esplodere allo stadio: il bilancio è di 41 morti e oltre 100 feriti. L’attacco è stato rivendicato dall’ISIS (Vedi su tgcom24) Domenica 27 Marzo, giorno di Pasqua. … Continua a leggere

La Turchia è il principale alleato dell’ISIS, con l’immancabile sostegno di Obama

12246742_1026571237385624_197136520878383640_n

La Turchia di Erdogan ha agevolato e continua ad agevolare i terroristi ISIS, ma anche le altre formazioni islamiste come Al Nusra, in tutti i modi. Con il beneplacito ed il sostegno di Obama. Non è certo un elemento di novità. Sono anni che le cose funzionano così.   1) La Turchia è la principale porta di ingresso in Siria … Continua a leggere

Ecco perché razzismi e xenofobia fanno il gioco dell’ISIS e del terrorismo

isis

Gli attentati di Parigi hanno, come era ampiamente prevedibile, senza necessitare di spremersi troppo le meningi, dato nuovo vigore all’ondata xenofoba e razzista che ha travolto l’Italia negli ultimi anni. “chiudiamo le frontiere! Chiudiamo le Moschee! Rimpatriamo i mussulmani (la doppia S ce la mettono loro…) e via dicendo. Evidentemente queste persone non sono ben informate. Non sono a conoscenza … Continua a leggere