Guerra al terrorismo? Il risultato è stato CENTUPLICARE i terroristi…

maxresdefault

Turchia, Bangladesh, Iraq, ancora Iraq: ormai c’è una strage al giorno… la situazione in Medio oriente peggiora di mese in mese, e cresce il numero degli individui che si “radicalizzano“… altro che guerra al terrorismo!   Fateci caso: l’Islam esiste da MIGLIAIA di anni, ma tanti fanatici in questo modo, non ci sono mai stati. Da quando è iniziata la … Continua a leggere

L’ISIS è una grande operazione occidentale: ecco le evidenze che lo provano – DOSSIER

ISIS

ISIS, terrorismo, strategia dell’orrore con decapitazioni e quant’altro: vogliamo credere che le potenze occidentali abbiano commesso così tanti gravi errori di valutazione, uno dopo l’altro? La regia occidentale è evidentissima. In ogni circostanza. Dalla creazione delle condizioni in Iraq, Siria e Libia per rendere possibile la nascita dell’ISIS, e alla creazione stessa del gruppo. Questo lungo articolo può essere considerato … Continua a leggere

L’Arabia Saudita ricatta gli USA per NON declassificare documenti su 11 Settembre

1454596218-102-0

La notizia è eclatante, ma sta passando in sordina, taciuta da tutti i media, televisivi e cartacei, con qualche eccezione. Uno dei pochi giornali ‘mainstream’ italiani a riportare la notizia, è Il Giornale, per il resto, nessun commentatore sembra aver niente da dire su fatti di una gravità inaudita. Mi riferisco al fatto che l’Arabia Saudita si sta opponendo con fermezza … Continua a leggere

Attacchi kamikaze in Iraq e Pakistan: un bagno di sangue

download

Due attacchi kamikaze, a distanza di un giorno l’uno dall’altro, hanno fatto una carneficina in Pakistan e Iraq Venerdì 25 Marzo a Iskandariyah, in Iraq, un kamikaze risultato poi minorenne si è fatto esplodere allo stadio: il bilancio è di 41 morti e oltre 100 feriti. L’attacco è stato rivendicato dall’ISIS (Vedi su tgcom24) Domenica 27 Marzo, giorno di Pasqua. … Continua a leggere

Se iniziano gli attentati kamikaze in Europa, sarà caos totale e legge marziale

10320507_1566133350301245_1556685293655790612_n

Da quando parte dell’Iraq e della Siria sono finiti sotto il controllo dei miliziani dell’ISIS, che hanno assunto il controllo di giacimenti e raffinerie di petrolio e di gas, da vendere al mercato nero, e su ingenti ricchezze, il numero degli attacchi kamikaze nel mondo è aumentato vertiginosamente. Evito di ripetere molte considerazioni espresse in precedenza, dalla nascita dell’ISIS, ad … Continua a leggere

I Curdi: la persecuzione di un popolo senza nazione

Kurdistan-Map

Esiste il popolo curdo, con i propri tratti somatici caratteristici, le proprie usanze e tradizioni, la propria storia. Addirittura, una propria bandiera. Ma non esiste il Curdistan, o meglio non esiste come nazione, perché il territorio curdo, è stato suddiviso tra Siria, Iraq, Turchia e Iran. Il territorio curdo è ricco di risorse naturali, e le potenze occidentali che avevano … Continua a leggere

Le 8 domande su ISIS a cui nessun politico o giornalista risponderà mai

Al-Baghdadi-califfo-Isis-capra-a-scuola-le-rivelazioni

Di seguito alcune domande sull’Isis su questioni ignorate sistematicamente da politici e mass media. Domande che un Giornalista degno di questo nome dovrebbe porsi e porle ai politici. Provate a sottoporle, tramite i social, a politici e giornalisti, e vediamo se ne trovate 1 – uno – disposto ad affrontarle e rispondere (o confutarle) in modo esaustivo… Veritanwo E’ agli … Continua a leggere

Putin distrugge decine di autocisterne di Petrolio siriano rubate da ISIS – VIDEO

autobotti-in-fiamme

L’esercito russo localizza, tramite le immagini satellitari, una vasta colonna di autocisterne dell’ISIS che stanno trasportando petrolio, estratto in Siria (petrolio rubato alla popolazione siriana) e destinato ad alimentare il mercato nero, che porta nelle tasche dello ‘stato islamico’ qualcosa come 3 milioni di euro al giorno. E’ noto da più di un anno che ISIS finanzi la jihad in … Continua a leggere

Hollande, sei indignato? OK allora aiuta Putin a sconfiggere ISIS… vediamo!

5af2b081d584c9c07d4ecb5f345aa19d_43_l

Il presidente della Francia, il bilderberghino Hollande, all’indomani degli attentati che hanno sconvolto Parigi, annuncia una reazione durissima, “dentro e fuori dai confini nazionali”. Una vera e propria dichiarazione di guerra, in piena regola, tanto che secondo alcuni analisti televisivi, avrebbe pronunciato determinate parole, considerando gli attentati come un “attacco alla Francia” per poter applicare il Trattato NATO che prevede … Continua a leggere

Siria: ora che ISIS sta soccombendo, la Francia inizia non meglio specificati “raid”. Cosa bolle in pentola?

download (1)

Una sanguinosa e cruenta guerra da quasi 5 anni insanguina la Siria. Una guerra che gli USA, con il sostegno o con il silenzio assenso delle altre potenze occidentali, hanno voluto e alimentato in tutti i modi possibili. In un primo momento gli USA hanno armato e finanziato (in modo da poter ingaggiare mercenari) i gruppi terroristici che Obama definisce … Continua a leggere