Operazione Bluemoon: fu la CIA ad inondare il mondo con l’EROINA – Video

operazione BLUEMOON-426x351

Il mercato delle droghe è gestito dall’elite mondiali, che mediante i servizi segreti hanno inondato di droga gli ambienti giovanili a cavallo tra la fine degli anni 60′ e l’inizio degli anni 70′, conducendo milioni di giovani verso la tossicodipendenza e la morte per overdose. NON si tratta di una teoria complottista come i dementi potrebbero supporre: ma di un’operazione … Continua a leggere

Buonanno vittima di un complotto? Noi crediamo di No. Vediamo perché

TELFS, AUSTRIA - JUNE 09:  A soldier of the Austrian army stands next to a mobile radar station that is safeguarding the upcoming Bilderberg conference on June 9, 2015 near Telfs, Austria. Bilderberg members, who include CEOs of major corporations, high-ranking politicians, royalty, media and other influential individuals, are scheduled to meet at the nearby Interalpen-Hotel Tirol from June 11-14. The Bilderberg group is known for its secrecy.  (Photo by Sean Gallup/Getty Images)

Dopo la morte dell’eurodeputato e sindaco leghista Gianluca Buonanno, diversi blog, per lo più schierati con il centrodestra, e la testata giornalistica Il Giornale, hanno avanzato l’ipotesi che si sia trattato di un “complotto”, non un “incidente fortuito”, ma un omicidio orchestrato per mettere a tacere la presunta scomoda voce del politico. Senza voler mancare di rispetto in alcun modo … Continua a leggere

La CIA teme che la Russia modifichi il clima degli Stati Uniti!

1-505x306_c

Da tempo l’intelligence americana starebbe indagando per capire se “paesi ostili agli Stati Uniti” stiano modificando il clima degli USA, mediante tecnologie segrete. A rivelarlo non è un “blogger complottista”, bensì Il Giornale della famiglia Berlusconi. Negli Stati Uniti fenomeni atmosferici devastanti sono frequenti, ma negli ultimi anni sono aumentati, e l’agenzia di intelligence ci vuole vedere chiaro. La California … Continua a leggere

Se iniziano gli attentati kamikaze in Europa, sarà caos totale e legge marziale

10320507_1566133350301245_1556685293655790612_n

Da quando parte dell’Iraq e della Siria sono finiti sotto il controllo dei miliziani dell’ISIS, che hanno assunto il controllo di giacimenti e raffinerie di petrolio e di gas, da vendere al mercato nero, e su ingenti ricchezze, il numero degli attacchi kamikaze nel mondo è aumentato vertiginosamente. Evito di ripetere molte considerazioni espresse in precedenza, dalla nascita dell’ISIS, ad … Continua a leggere

“Renzi è uomo del Mossad”. A dirlo è Massimo D’Alema! “Complottista” anche lui?

download

Matteo Renzi è un uomo del Mossad. A dirlo, secondo quanto riportato da Affari Italiani e da altri media, sarebbe stato niente di meno che Massimo D’Alema, in occasione di una non meglio specificata cena. Un’esternazione grave, che la magistratura dovrebbe quantomeno approfondire, in quanto è inquietante pensare che il premier italiano possa essere in qualche modo legato ai servizi … Continua a leggere

Il vero bin Laden è morto nel 2001: ecco le prove!

Osama Bin Laden Griffin

La sera del 1° Maggio 2011, dalla sala congressi della Casa Bianca, il presidente americano Barack Obama fece un annuncio che sorprese il mondo intero: “Questa sera posso annunciare al popolo americano e al mondo che gli Stati Uniti hanno condotto un’operazione che ha portato all’uccisione di Osama Bin Laden, capo di Al Queida.” L’annuncio scatenò reazioni di euforia e … Continua a leggere

Ecco come è “nato” ISIS, grazie ad Al Baghdadi, agente della CIA

btcynjecaaaiwaq

Aggiornamento 26/04/1981 – Nuovo articolo L’ISIS è una grande operazione occidentale: ecco le evidenze che lo provano – DOSSIER che può essere considerato un approfondimento di questo. Di Veritanwo Isis è apparso nelle nostre vite nel Luglio del 2014, quando il cosiddetto Abu Bakr Al Baghdadi si autoproclamò “califfo” del sedicente Stato Islamico. In quel periodo infatti, quando fece la … Continua a leggere

Thomas Sankara: lo hanno ucciso e ne hanno CENSURATO le eroiche gesta!

images

Thomas Sankara è un nome che non dice nulla alla maggioranza degli italiani ed in generale degli europei, poiché non viene menzionato dai nostri libri di storia, ed è noto solo a chi ha avuto modo di approfondire la storia, anche quella parte che i nostri libri evitano di menzionare. Nell’Africa post-coloniale l’influenza dei colonizzatori, come possiamo bene immaginare, era … Continua a leggere