Dopo attentati deputato belga accusa servizi segreti e parla di “nuovo ordine mondiale”

Dopo gli attentati, il parlamentare belga Laurent Louis, del partito “Debout les belges” (che significa “in piedi i belgi”, un invito a “rialzarsi”) ha affidato al suo profilo Facebook in duro sfogo, un vero e proprio atto d’accusa nei confronti del governo belga e dei servizi segreti del paese, inoltre il deputato ha affermato che secondo lui gli attentati del … Continua a leggere