La tremenda “lobby gay” che spaventa gli omofobi: cosa c’è di vero?

L’ultima frontiera del “divide et impera” ? I diritti omosessuali. Qualcuno vuole convincervi che siano loro il problema del mondo, e della “FAMIGLIA”… che è sempre più in crisi, tra tradimenti, divorzi etc (finisce 1 matrimonio su 2, e di quelli che restano insieme, la metà lo fanno per i figli, per il mutuo, problemi economici, etc. ma non certo per ‘amore’… )

Sono consapevole che questo articolo attirerà gli strali e le offese di qualcuno, ma io cari signori, non sono qua per farmi applaudire, ne per collezionare “mi piace”. E a differenza di quei blog che fanno propaganda cattolica (e non informazione… basta che date un’occhiata alle loro bacheche/blog) io dico ciò che penso….

Di Veritanwo

Nei giorni scorsi, dopo aver preso le difese della comunità LGBT attaccata mediante le solite bufale e le solite strumentalizzazioni da militanti di estrema destra e da blog/pagine catto-integralisti, alcuni lettori mi hanno scritto sulla pagina Facebook, esprimendo le loro perplessità.

Alcuni minus habens hanno semplicemente vomitato offese e rancore, proiettando contro di me tutto l’odio che nutrono per qualsiasi forma di vita diversa dalla loro. Altri invece hanno cercato un dialogo, ed è a questi che voglio rivolgere le mie riflessioni, senza presunzione di erigermi a maestro di vita o maestro di altro. Solo le riflessioni di un cittadino qualsiasi che si diletta a scrivere su un blog. OK? Bene andiamo avanti.

Il commento – messaggio più gettonato è il seguente, con varie forme e varie tonalità di educazione:

ma come… un blog contro il nuovo ordine mondiale sostiene la lobby gay?

Ebbene signori, io non sostengo nessuna lobby, io sostengo che tutte le persone debbano godere degli stessi diritti.

Io sostengo che casi come quello illustrato nel post incorporato sopra, debbano essere consegnati alla storia.

Il problema più grande che ci affligge cari amici, sono le divisioni, che ci fanno fare la guerra tra noi, a beneficio delle elite che dominando il pianeta. E anche la contro-informazione cari amici, è sempre meno libera. Qualcuno di voi avrà notato il grande cambiamento editoriale fatto da alcuni grandi blog, che un tempo facevano informazione e difendevano i diritti di tutti e oggi fanno propaganda clericale e seminano omofobia.

Propaganda clericale che in tempo di crisi non poteva che raccogliere buoni frutti: i problemi e le difficoltà della vita, fino alla sofferenza, da sempre sono un terreno molto fertile dove pescare “fedeli”… chi è disperato è disposto ad aggrapparsi a qualsiasi cosa, ed è un’indecenza il business dei malati che si recano ai Santuari sperando in un miracolo. Persino Papa Francesco ha sconfessato i “veggenti” di Medijugorie sostenendo addirittura che “questo non è cristianesimo”…
però nulla è cambiato a quantro sembra. Solo un “richiamo”…

La propaganda di questi blog usa degli schemi di comunicazione persuasiva ben collaudati, messaggi “facili”, diretti, che arrivano alla pancia della gente senza bisogno di ragionare tanto: un po’ come fanno i partiti xenofobi che per ottenere consensi hanno raccontato a tutti (con la complicità dei giornalisti che hanno concesso spazio a chi diceva menzogne senza smascherarle) che i migranti ricevano 30-35€ al giorno, mentre questi soldi vengono intascati da chi gestisce l’accoglienza: tra cui la band di Roma Capitale che ungeva la politica.

E se ci fate caso, signori, la maggioranza dei blog che sono “omofobi” sono pure tendenti alla xenofobia, a parte alcuni blog cattolici che seguono ed esaltano la linea vaticanista.

I ragionamenti che propongono sono questi:

C’è il piano Kalergi? Dobbiamo combattere l’immigrazione” – e predicano xenofobia

Molti importanti banchieri sono ebrei? Dobbiamo combattere gli ebrei!e predicano antisemitismo

La lobby gay è finanziata dall’elite, dobbiamo combattere gli omosessuali e impedire loro di acquisire diritti” – e predicano omofobia.

LOBBY GAY: COSA C’è DI VERO?

Per spingere contro gli omosessuali quella parte di cittadini che ha ben presente il fatto che il mondo sia dominato da una elite, cosa c’è di meglio che associare i gay ad esse?

Attenzione: è vero che molte associazioni che lottano per il riconoscimento dei diritti omosessuali sono finanziate dalle fondazioni di Soros, Rockfeller e altri potenti. Ma chi conosce come funzionano le cose, sa bene che queste “fondazioni”, espressione dei miliardari più potenti della terra, ogni anno elargiscono milioni e milioni di dollari alle varie associazioni: e lo fanno sia per una questione di immagine, sia per ottenere riconoscenza e mettersi dalla parte dei buoni: per lavarsi l’immagine.

Se fate una ricerca, scoprirete facilmente che le più importanti associazioni ambientaliste, animaliste, per i diritti umani, per la tutela dei bambini, e organizzazioni di tanti altri tipi, ricevono cospicui finanziamenti. Quindi fanno tutti parte di un complotto???

Il fatto che Soros finanzi associazioni ambientaliste significa che queste siano al servizio del nuovo ordine mondiale? Ovviamente no. Queste associazioni hanno vari scopi statutari, e lavorano per perseguire i loro obiettivi. C’è da dire che molto probabilmente, un’associazione che riceve una donazione annuale, difficilmente farà critiche o si inimicherà il donatore, che anzi sarà trattato con tutti gli onori. Ma è un discorso diverso, queste sono dinamiche che ormai accadono anche a livello del quotidiano locale, che incassa pubblicità da un costruttore, e rinuncia a scrivere degli scempi ambientali che questo produce, o lo fa in maniera più edulcorata. Ma è un concetto profondamente diverso da quello che vogliono far passare lorsignori, che associano le associazioni LGBT a Rockfeller, come se gli iscritti fossero soldati del NWO… 😉 sono semplicemente persone che cercano di ottenere diritti civili.

Questi blog non perdono occasione di gettare fango sulla comunità LGBT, per esempio dando risalto a notizie di cronaca riguardanti omosessuali. La stessa cosa viene fatta con i migranti, e con altre categorie.

MA ATTENZIONE: l’elite finanzia tutti, e non solo una parte, e dovrebbe essere una cosa risaputa negli ambienti della contro informazione, ma a certi blog cattolici fa comodo illustrare solo una parte della storia…

Proprio così: se con la mano destra le grandi fondazioni elitarie finanziano chi lotta a favore dei diritti omosessuali, con la mano sinistra agevolano e finanziano anche i partiti o le associazioni omofobe: diciamo pure che finanziano tutti coloro che non “toccano” argomenti scomodi per i loro interessi (signoraggio e affini) e sono ben felici di finanziare chi induce elementi di divisione, o di “omologazione” di massa, come la religione.

Signori, siamo di fronte ad una elite che scatena guerre finanziando entrambe le parti che combattono. Oppure nel caso della Siria, ma anche della Libia, prima hanno fatto la guerra per ottenere il petrolio e altri benefici, consegnando il paese agli jihadisti, poi si sono lavati le mani dei migranti che questa situazione produce, abbandonando nel caos l’Italia. Evidentemente il loro disegno è questo.

Da una parte provocano l’invasione dei migranti e la consentono: dall’altra fanno un bombardamento mediatico per mettere gli italiani contro i “clandestini”… le TV non hanno parlato d’altro negli ultimi mesi, specialmente in campagna elettorarle, facendo un bel regalo all’onnipresente (in tv) Salvini.

Il loro gioco principale è il divide et impera, l’elite è ben lieta di creare scontri e contrapposizione, come quella che c’è sui temi etici.

Non fatevi gabbare dai media, ma non fatevi gabbare nemmeno dai falsi blog di contro informazione che fanno una SEMPRE PIU EVIDENTE PROPAGANDA, verso un po’ tutte le fazioni, in questo caso specifico verso i partiti di destra e verso gli ambienti clericali, che con Papa Francesco, la suorina cantante ed i nuovi blog di catto-controinformazione stanno attraversando un periodo florido: una abile operazione di Marketing per riacquisire di credibilità, dopo lo scandalo mondiale della pedofilia, censurato per decenni.

Se c’è una lobby potentissima, cari signori, che domina il mondo e impone le sue regole da 2000 anni, questa è la Chiesa Cattolica: passavano i dittatori (con i quali sono sempre andati a braccetto) ma il loro potere è sempre rimasto inalterato. 

Se c’è una lobby potentissima questa è il Vaticano, signori, che possiede delle ricchezze incredibili, pensate solo che in Italia possiedono 115.000 immobili, di cui 25.000 nella sola Roma! E ovviamente possiedono migliaia e migliaia di immobili in praticamente tutte le nazioni del mondo. Un impero incredibile.

Ed è altrettanto incredibile, oltre che demenziale, che i sostenitori del Vaticano parlino di “lobby gay”… una lobby così potente in Italia, che siamo l’unico paese d’Europa a non riconoscere alle coppie omosessuali nemmeno i diritti civili!!! Siamo gli unici… e sapete grazie a chi? Al Vaticano…

Chi è una lobby? Fate un po’ voi… 

E sopratutto, NON fatevi imboccare, ne dai media, ne da nessuno. Ovviamente nemmeno da me. Ragionate con la vostra testa, ma zio caro, ragionate!!!!!!

Veritanwo

PS: il significato di “lobby gay” attribuito da questi blogger, non è quello a cui si è riferito Papa Francesco ed i media quando parlano di “lobby gay in Vaticano”, facendo riferimento ad una cerchia di prelati omosessuali, che si “copre” a vicenda: quando parlano di “lobby gay” questi blog si riferiscono ad una potentissima entità che vorrebbe omosessualizzare il mondo: come se una persona potrebbe variare il proprio orientamento sessuale in base alla “propaganda”…

Le associazioni LGBT non lavorano a nessuna “trama oscura”… sono solo gruppi di persone, “collettivi di persone” che chiedono i diritti civili, persone che vorrebbero un mondo dove si viene giudicati per chi siamo e cosa facciamo e non per l’orientamento sessuale (per il colore della pelle… etc)

Preciso che personalmente non apprezzo il “Pride”, sopratutto quando scade in ostentazione… ma allo stesso tempo credo fermamente che l’omofobia sia un male da debellare.

3 pensieri su “La tremenda “lobby gay” che spaventa gli omofobi: cosa c’è di vero?

  1. Non c’è una lobby gay ma certamente c’è un bacino di voti da sfruttare a comodo come quello di altri gruppi di persone per esempio gli immigrati come del resto la storia insegna, a inizio ‘900 negli Stati Imperialisti d’America il Partito Democratico che doveva portare Wilson alla presidenza per poi mettere nelle mani del solito Rothschild l’emissione del dollaro non aveva sufficienti voti per cui crearono i pogrom in Russia e ricattarono i sopravvissuti portati in America cittadinanza contro voti e facendo entrare illegalmente messicani in Texas per fargli votare chi gli faceva comodo. La storia non solo insegna ma si ripete, esiste il piano Kalergi e devastando l’Africa spingono i rimasti in Europa. Il problema per chi ha testa per capire non sono i gay, i migranti, i mussulmani, gli ebrei, le donne o i russi ma chi fomenta, strumentalizza, pubblicizza ed infine utilizza il delirio che è riuscito a provocare per i propri zozzi interessi e non solo, per arrivare al Nuovo Ordine Mondiale. Perchè ho inserito quei particolari soggetti nell’elenco ? Perchè sono i gruppi che vengono utilizzati per il dividi et impera, i comunisti dopo averli utilizzati per un secolo non esistono praticamente più :). Poco si parla per esempio, ovvio, dell’invenzione del femminismo sempre da parte dei cari signori e del come facciano portare avanti dai mainstream la questione ora utilizzando la violenza sulle donne. Spacchi la famiglia su cui abbiamo costruito e poggia la nostra società ed hai fatto Bingo, controllo delle masse ed applicazione di uno dei principali punti del NWO, eliminazione della famiglia e la questione gay si inserisce di prepotenza nella questione della distruzione della famiglia, dello smantellamento della nostra società e poco ci mancherà alla autodistruzione del genere umano non certo per colpa degli elementi sopra elencati ma per colpa dei 300 criminali e dei 10.000 porci che li sostengono. Non è una questione di essere complottisti termine tra l’altro da loro coniato per screditare chi non si faceva manipolare è una questione di essere realisti, prendi il progetto del Nuovo Ordine Mondiale e paragoni quelli descritti e nella vita reale vedi su quali punti stanno lavorando su quali sono a buon punto e quali si intravedono all’orizzonte. Questine comunque troppo complessa per chiuderla in poche righe ….

  2. http://www.ilpasquino.net/petizione-al-papa-dove-sono-le-potenti-lobby-gay/

    Politicamentecorretto; Il Pasquino 13 settembre 2015

    Dove sono le potenti lobby gay?

    E’ trascorso un mese da quando, il 13 agosto 2015, ho lanciato una petizione online indirizzata a Papa Francesco, affinché si adoperi per cancellare o perlomeno modificare i paragrafi del Catechismo della Chiesa Cattolica, offensivi e discriminatori nei riguardi delle persone omosessuali. Non è giusto, infatti, che la Chiesa continui ad alimentare pericolosi pregiudizi nei riguardi delle persone omosessuali. Ebbene, le firme sino ad oggi sono appena 107. E così, viene fatto di chiedersi, o per essere più precisi, di chiedere agli omofobi, dove siano le potenti lobby omosessuali internazionali. Dove sono quelle potenti organizzazioni piene di soldi che si batterebbero strenuamente per il riconoscimento dei diritti di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali? Dove sono le potenti lobby che, essendo ovviamente anche un po’ matte e cattivissime, si batterebbero strenuamente per la distruzione della famiglia tradizionale, fatta di mamma, papà e pargoletti? Come mai dopo ben trenta giorni solo un centinaio di firme, anziché migliaia? Vuoi vedere che le potentissime e ricchissime lobby gay, altro non sono che il lupo cattivo inventato dagli omofobi?

    Alle volte la petizione fosse sfuggita alle lobby, ecco il link: https://secure.avaaz.org/it/petition/Sua_Santita_Francesco_I_Modificare_il_Catechismo_riguardo_allomosessualita/?toyvxbb

    Carmelo Dini

I commenti sono chiusi.