Fiat Melfi, donna lavoratrice non dà la mano a Renzi. Il premier reagisce “inorridito”

Il video è stato registrato durante la visita di Matteo Renzi allo stabilimento FIAT di Melfi, dove il premier si è recato in visita dopo che recentemente l’azienda ha confermato i lavoratori assunti con contratto a tempo determinato, annunciando nuove assunzioni.

Non essendoci, almeno in questo momento, da tagli o licenziamenti in corso, nello stabilimento, Renzi non si aspettava contestazioni, nonostante il suo governo abbia eliminato l’articolo 18, e confezionato altre leggi non proprio favorevoli ai lavoratori.

Mentre tanti lavoratori hanno accettato di prestarsi al teatrino del premier, con strette di mano ed i soliti convenevoli, dinnanzi alle telecamere, una signora quando ha visto Renzi avvicinarsi per stringerle la mano, se ne è andata. Senza nemmeno guardarlo in faccia.

Allo “smacco” Renzi ha reagito simulando di essere inorridito.

Capite? Inorridisce lui! Non i lavoratori della FIAT, che negli ultimi 10-15 anni sono stati chiamati a numerosi sacrifici, vedendo peggiorare la loro situazione aziendale, e quella dell’intera categoria, che non gode più della protezione dell’articolo 18.

Prima le mazzate aziendali, di Marchionne, che con la minaccia dei licenziamenti ha eliminato tutte le contrattazioni ed i piccoli benefit superiori al CCNL (contratto collettivo nazionale di lavoro) poi le mazzate “nazionali”.cardinali - Copia

Con quale coraggio Renzi pretende che i lavoratori gli stringano pure la mano?!?

Ha fatto BENISSIMO l’operaia ribelle, l’unica che ha avuto il coraggio di non genuflettersi al potente premier, mentre possiamo essere certi che in molti avrebbero rinunciato volentieri ai convenevoli, ma per evitare problemi e polemiche si sono prestati…

A quella coraggiosa e caparbia lavoratrice, va tutto il nostro affetto e simpatia

Veritanwo

14 pensieri su “Fiat Melfi, donna lavoratrice non dà la mano a Renzi. Il premier reagisce “inorridito”

  1. Senza entrare nel merito di chi e cosa… io vedo questa donna prima correre per fare la foto al VIP di passaggio e poi scappare imbarazzata. Poi lui ha fatto il solito buffone, però questo è un altro discorso…

  2. Quindi? non capisco l’utilità del video. Comunque la “signora” dovrebbe vergognarsi. Italiani popolo di lamentoni

  3. Dovremmo essere noi contribuenti ad essere inorriditi. Con i nostri soldi abbiamo pagato la cassa integrazione a quei lavoratori e magari pure a quella che non ha voluto stringere la mano al Premier

  4. Faceva ancora più bella figura oltre a non stringergli la mano non si prestava a fargli le foto con il cellulare.

  5. bhe..pero’ che cacchio si e’ messa a filmarlo con il telefonino ?? se non gli fregava nulla poteva sputargli in faccia o dirle VAFFF…e non filmare il VIP…facendo poi la maleducata, perché in ogni caso si comprende solo questo!

  6. Voi vorreste far passare il messaggio che l’operaia ha schifato Renzi, ma la verità che io vedo è questa: tra i tanti che hanno stretto la mano a Renzi e si sono soffermati a scambiare qualche parola, un’operaia dapprima si affanna a fare foto con il telefonino (evidentemente ci teneva ad avere ricordo della giornata) e poi scappa intimidita. Forse nemmeno da Renzi, ma da qualcuno dei suoi superiori. Chissà, magari era di un’altra linea di produzione e non doveva nemmeno trovarsi li.

  7. La tipica italiota, prima gli fa la foto da postare chissa dove tanto per trovarsi un posto in questo mondo di invisibili, e poi non li stringe la mano

    Ma la coerenza dov’ è?

  8. L’Operaia e’ stata una persona educatissima a non porgergli la mano avrebbe anche potuto sputargli in faccia ma non lo ha fatto! La mia Stima ed il mio Affetto a questa Donna!

  9. Saverio
    E non gli ha sputato in faccia tanto x non essere denunciata e poi licenziata
    Sveglia

    Xchè non ci esponi il tuo parere anche sulla foto col cell che fece l’ istante prima

    Siamo alle comiche..

I commenti sono chiusi.