Case occupate: la situazione sta finendo fuori controllo! Eppure sarebbe facile…

Il problema delle case occupate. Sta circolando sui social la vicenda di una ragazza vicentina, che si è vista malmenare e sbattere fuori dalla sua casa da due personaggi, che da oltre un anno continuano ad occupare la sua casa, e la sventurata è costretta persino a pagargli le utenze di luce e gas, per evitare rappresaglie. Le forze dell’ordine hanno le … Continua a leggere

“PAGA LE TASSE, SCHIAVO!”

“non ho più niente, mi avete portato via la macchina, non ho più lavoro, mi avete tolto la casa, Iva, Imu,Tasi, Tari, bolli, accise, tasse TV, tasse scolastiche, visite mediche, versamenti Inps, accise e iva sulla benzina, non ce la faccio più a pagare non posso più fare una vita dignitosa, mi sono messo anche sul marciapiede insieme a mia … Continua a leggere

TEST – La frequenza che fa piangere le persone

Alcuni ricercatori hanno scoperto che le frequenze di 48htz riescono a stimolare il pianto, e fanno riemergere ricordi del nostro passato dimenticati. Queste frequenze interagiscono e condizionano il cervello, così come ci sono frequenze positive e benefiche, che possono rilassare e stimolare la produzione di Endorfine. Sicuramente ci saranno anche altre frequenze che ci condizionano, e molto probabilmente useranno queste … Continua a leggere

Donne e BAMBINE migranti costrette a prostituirsi per ripagare il viaggio! VIDEO

Donne e adolescenti che ospiti del CARA (Centro Accoglienza Richiedenti Asilo) di Mineo (provincia di Catania) costrette a prostituirsi per ripagare il viaggio della speranza che le ha portate in Europa. E’ stato molto facile per l’ottimo inviato di La7, Antonio Condorelli, avvicinare le ragazze e strappare loro la verità. Devono ripagare il trafficante di uomini di 15.000€ per poter … Continua a leggere

L’appello di Povia all’economista Paolo Barnard

Il cantante Povia da diverso tempo ha iniziato a parlare dei temi che i media ufficiali considerano “complottisti“, ovvero del fatto che il mondo sia pilotato da un’elite di poteri forti e molto altro, anche se forse il cantante non conosce Giacinto Auriti, visto che non pare ne parli, mentre invece segue Paolo Barnard, a cui Povia rivolge questo video. … Continua a leggere

Siete proprio sicuri di essere “svegli” e “consapevoli” ?!?

Frequentando i gruppi e le pagine della “contro-informazione”, dove vengono dibattuti temi realmente importanti e alla base della crisi, ad iniziare dal signoraggio bancario, mi capita di leggere i post ed i commenti di molte persone che si definiscono “sveglie” e criticano la “manipolazione mediatica” e poi non capiscono che la rabbia e l’odio profondo verso i migranti deriva proprio … Continua a leggere

ECCO COME LA LOBBY DEI SUPERMERCATI CI HA IMPOVERITO (e ci tiene in pugno)

Carissimi amici di veritanwo, prima di tutto vorrei ringraziarvi per le molte visite che stiamo ricevendo, davvero oltre le aspettative, anche grazie al provvidenziale aiuto di alcuni blog e pagine Facebook che riprendono o condividono i nostri articoli: grazie! In particolare agli amici di nocensura.com, la pagina Fb che più mi ha aiutato a capire il grande inganno del sistema … Continua a leggere

Gli incredibili spot americani anti-marijuana degli anni ’30 per sostenere il proibizionismo

Dopo quasi un secolo di becero proibizionismo della canapa indiana,leggi che hanno condotto in galera, e talvolta alla morte (decessi in prigione, non certo a causa della canapa) milioni di consumatori di marijuana, migliaia di piccoli spacciatori di piazza, disperati utilizzati come manovalanza dalle mafie, e ben pochi narcotrafficanti (basti pensare che in Marocco ci sono piantagioni di canapa estese … Continua a leggere

Negli USA chi non riesce a pagare i debiti finisce in galera! Ecco come funziona…

Quanto sta accadendo negli Stati Uniti è qualcosa di incredibile, anche per le modalità in cui il tutto avviene. L’articolo che vi proponiamo di seguito illustra molto bene la persecuzione che subiscono i cittadini più poveri, che non riescono a pagare i debiti. La povertà in USA è una colpa evidentemente, da espiare in carcere. Non solo. I processi sentenziano … Continua a leggere