Torri Gemelle, Charlie Hebdo, Berlino: se i terroristi perdono sempre i documenti…

Da: piccolenote.ilgiornale.it Sul camion assassino di Berlino è stato ritrovato un documento che porta sulle tracce del killer. Sarebbe un tunisino e ora lo stanno cercando. È anche trapelato il nome ma non lo riportiamo per senso di pudore. Spieghiamo: questa storia di documenti ritrovati su macchine usate per gli attentati è roba abusata. Fin dall’11 settembre, da quando il documento … Continua a leggere

Putin soldato Nwo: l’amore esploso con Erdogan è l’ennesima prova

Sulle colonne di questo blog e sulla pagina Facebook più volte ho proposto riflessioni sul ruolo della Russia e di Putin nello scenario internazionale e mondiale, chiedendo se davvero egli fosse considerabile “un nemico del nuovo ordine mondiale“, inteso come progetto delle elites di costituire un governo unico globale, che controlli tutto il mondo eliminando i governi centrali, o meglio … Continua a leggere

Senatore Usa: “USA ed i suoi alleati sono i responsabili del terrorismo in Siria”

Di seguito vi proponiamo l’interessante traduzione di un articolo apparso niente di meno che sul Washington Post, che conferma come dietro alla nascita e all’ascesa del terrorismo in Siria ci siano gli USA ed i loro alleati; discorsi in parte sovrapponibili a quelli che abbiamo proposto nel dossier L’ISIS è una grande operazione occidentale: ecco le evidenze che lo provano … Continua a leggere

L’ISIS è una grande operazione occidentale: ecco le evidenze che lo provano – DOSSIER

ISIS, terrorismo, strategia dell’orrore con decapitazioni e quant’altro: vogliamo credere che le potenze occidentali abbiano commesso così tanti gravi errori di valutazione, uno dopo l’altro? La regia occidentale è evidentissima. In ogni circostanza. Dalla creazione delle condizioni in Iraq, Siria e Libia per rendere possibile la nascita dell’ISIS, e alla creazione stessa del gruppo. Questo lungo articolo può essere considerato … Continua a leggere

Anniversario della liberazione. Allora siamo liberi?

25 Aprile: riceviamo e pubblichiamo il commento di A.C. In tutti i comuni d’Italia stamani hanno sfilato corone di alloro, fasce tricolori, bandiere (principalmente rosse) e grandi discorsi sui valori della libertà, della resistenza dall’invasore con commemorazione di una parte dei morti. IPOCRITI. Non mi riferisco a quelli che portano la fascia tricolore o ai pochi partigiani rimasti vivi, è … Continua a leggere

Attacchi kamikaze in Iraq e Pakistan: un bagno di sangue

Due attacchi kamikaze, a distanza di un giorno l’uno dall’altro, hanno fatto una carneficina in Pakistan e Iraq Venerdì 25 Marzo a Iskandariyah, in Iraq, un kamikaze risultato poi minorenne si è fatto esplodere allo stadio: il bilancio è di 41 morti e oltre 100 feriti. L’attacco è stato rivendicato dall’ISIS (Vedi su tgcom24) Domenica 27 Marzo, giorno di Pasqua. … Continua a leggere

Nuovo ordine mondiale ultimo atto. Scende in campo la polizia europea.

Nuovo ordine mondiale ultimo atto. Scende in campo la polizia europea. Riceviamo e pubblichiamo da Alessandro De Angelis E’ sfuggito a tutti il discorso dell’onorevole Casini due giorni dopo l’attentato in Belgio, dove nel Tg ha parlato del fatto che dovremo abituarci a perdere la sovranità nazionale  delle nostre forze armate per dare spazio alla polizia europea che garantirà la … Continua a leggere

Fermata in Grecia nave libanese carica di armi diretta ai terroristi in Siria

A Febbraio le autorità greche hanno fermato un’imbarcazione, battente bandiera libanese, carica di armi da guerra destinate ai gruppi terroristici attivi in Siria contro il regime di Bashar Assad. Dopo 4 anni di sanguinosa guerra civile, con oltre 230.000 morti e milioni di sfollati, le potenze occidentali, anche mediante gli alleati mediorientali, continuano a rifornire armi ai cosiddetti “ribelli moderati”, … Continua a leggere

Arabia Saudita bombarda ambasciata iraniana in Yemen! Vogliono la guerra!

FOLLIA Arabia Saudita: bombarda ambasciata iraniana in Yemen! Dopo l’esecuzione dell’Imam sciita Al-Nimr, punto di riferimento per milioni di musulmani sciiti e noto per le proprie posizioni non violente, e le prevedibili conseguenze nei rapporti con l’Iran (paese a maggioranza sciita) l’Arabia Saudita alza il livello dello scontro e delle tensioni. Dopo il ritiro degli amasciatori, l’Arabia compie un vero … Continua a leggere

L’esercito siriano caccia l’ISIS da Homs: la folla accoglie festante i soldati

Di Veritanwo L’esercito regolare siriano, supportato dall’aviazione russa, che in queste settimane ha duramente colpito le postazioni dei miliziani dell’ISIS, è riuscita a riprendere il controllo anche della antica città di Homs, un grosso centro urbano di 800.000 abitanti, che era parzialmente finita sotto il controllo del gruppo islamista nel Maggio 2014. Nonostante i quattro anni di guerra che ha … Continua a leggere