Warning: Declaration of WP_SimplePie_Blog_Item::get_id() should be compatible with SimplePie_Item::get_id($hash = false) in /membri/veritanwo/wp-content/plugins/blogger-importer/blogger-importer-blogitem.php on line 24

Warning: Declaration of WP_SimplePie_Blog_Item::get_links($linktypes) should be compatible with SimplePie_Item::get_links($rel = 'alternate') in /membri/veritanwo/wp-content/plugins/blogger-importer/blogger-importer-blogitem.php on line 24

Warning: Declaration of Blogger_Import_List_Table::prepare_items($blogs, $JSInit) should be compatible with WP_List_Table::prepare_items() in /membri/veritanwo/wp-content/plugins/blogger-importer/blogger-importer-table.php on line 14
Se il caso di Fermo indigna più dei 10 italiani uccisi a Dacca | La verità sul Nuovo ordine mondiale
Crea sito

Se il caso di Fermo indigna più dei 10 italiani uccisi a Dacca

Quanto è accaduto a Fermo è inaccettabile. Ed il responsabile deve essere punito duramente, senza sconti. Questo blog è e sempre sarà contro il razzismo, contro i soprusi nei confronti del più debole, come l’ambulante malmenato in spiaggia, per aver protestato contro un incivile gradasso che si è fatto fare un tatuaggio e non ha voluto pagarlo. Una vergogna ed una vigliaccheria indicibile.

Senza paragonare vicende molto diverse tra loro, vorrei però paragonare e confrontare l’atteggiamento dei mass media, ma sopratutto della popolazione, in entrambi i casi. Gli attentati a Dacca hanno avuto grande risonanza mediatica, ne hanno parlato tutti i giornali, ma il caso è andato presto in soffitta, ma sopratutto, la vicenda fu offuscata dalla partita dei quarti di finale Euro2016, Italia-Germania.

Come rilevarono in molti, sui social imperversavano i meme ed i post umoristici sulla rincorsa di Zaza e di Pellè, altri invece si commuovevano per le lacrime di Barzagli, al suo addio alla nazionale, la bravura di Bonucci, la grinta del C.t. Antonio Conte, e molto altro, mentre la notizia dei 10 connazionali torturati e uccisi al ristorante, fu accolta molto tiepidamente, con assoluto menefreghismo.

La vicenda è stata posta in evidenza, tra gli altri, da questo post di Nocensura, che ha ottenuto oltre 6500 condivisioni: segno evidente che in molti hanno notato la questione.

Mentre in altre nazioni, in casi simili, si organizzano fiaccolate, viene proclamato il Lutto nazionale (infatti gli azzurri hanno giocato con il lutto al braccio) e organizzate raccolte di fondi per le vittime e per i loro parenti (come avvenuto a Orlando) da parte della popolazione italiana, dinnanzi alla tragedia che colpisce 10 famiglie, c’è stato un menefreghismo evidente quanto pessimo.

10 persone torturate e uccise perché non conoscevano il Corano. Erano al ristorante, tranquilli. Eppure nessuno si è dispiaciuto, più di tanto. Come è possibile una cosa del genere?

Si è discusso molto di più dell’episodio di Fermo, dove un individuo, probabilmente disturbato, se come sembra, a 39 anni era solito lanciare noccioline alle persone di colore, “per scherzo”, ha ucciso un migrante.

Questo per le strategie dei media, capaci di suscitare l’indignazione a comando, quando gli fa più comodo. E adesso, in vista di mesi di intensi sbarchi, con l’estate che sta entrando nel vivo, fa comodo sensibilizzare l’opinione pubblica affinché accetti più di buon grado l’accoglienza. Ecco perché si sono mossi immediatamente tutti i politici…

Veritanwo